Novitá Harditalia per il mondo fastener

Logo Harditalia
03 Ottobre 2018

Oggiona con Santo Stefano (Varese province) – Abbiamo creduto a un’idea per migliorare il mondo Fastener.

Abbiamo sviluppato un progetto per affrontare le problematiche relative allo stampaggio di viti e bulloni tramite matrici in metallo duro.

Il nostro laboratorio ha studiato un modo per ottimizzare l’usura durante la fase di estrusione e la tenacità in fase di stampaggio.

Tutta la nostra passione e la nostra voglia di miglioramento si traducono nei nuovi gradi H: L97H, L85H e L78H.

Mediante modifiche della composizione della fase metallica, siamo riusciti a creare una tipologia di metallo duro che equilibra in modo sorprendente la resistenza sia all’impatto che all’usura, combinando così due caratteristiche tra loro inversamente proporzionali.

Il metallo duro è infatti un materiale che con granulometria grossa risulta essere più tenace, ampiamente resistente alle rotture da urto, ma, al contempo, soggetto ad una veloce usura.

Quando realizzato con una granulometria fine, è invece un materiale che riduce drasticamente quest’ultimo aspetto, pur presentando una maggiore fragilità.

I gradi H abbattono questa barriera, ridimensionando notevolmente l’usura senza andare a discapito della tenacità e arrivando ad una longevità fino a 10 volte superiore rispetto allo standard.

Un buon compromesso atto ad ottimizzare la funzionalità degli utensili.

Ascoltare per innovare, studiare per cambiare: questo è il nostro modo di vedere il futuro.